30.01.2015

Corriere della sera: de Majo protagonista del lusso all'italiana

   

Riapre i battenti lo storico hotel Excelsior Gallia di Milano:  a chi entra nella lobby è fortemente consigliato di guardare in alto...

Corriere della Sera, Venerdi 23 Gennaio 2015

Milano, lusso all'italiana  - rinasce l'hotel l'hotel dei viaggiatori
 
Ora che il New York Times l'ha inserita nelle 52 destinazioni del 2015, Milano non smette di sfornare nuovi indirrizzi, anche in attesa dell'Expo. L'ultimo, con la vista sulla Stazione Centrale, è il rinnovato Excelsior Hotel Gallia (foto), che da indirizzo per viaggiatori si ripresenta come tempio del lusso all'italiana sotto l'insegna del Starwood.

L'edificio anni '30 è stato ripensato dall'architetto Marco Piva che ha mischiato le carte tra il liberty degli esterni e l'interior design minimalista. Delle 253 camere, 53 sono suite e si ispirano alla nuova Milano; non solo città per concludere affari, ma anche per il tempo libero. Nelle stanze con (super) vista su Piazza Duca D'Aosta e i grattacieli specchiati di Porta Nuova, non mancano accortezze come la doccia-hammam (i courtesy-kit sono "alla milanese" firmati Trussardi). Oltre a una cigar room, una libreria e una"promenade" con lo shopping di via Montenapoleone, al 6 piano c'è la Spa di 1000 mq e al 7 il ristorante e una cupola in argento: qui, a richiesta, spuntano poltroncine per il cinema. A chi entra nella lobby il direttore Marco Olivieri consiglia di guardare in alto: lo scalone art-déco è illuminato da 182 canne di vetro soffiate a Murano dai vetrai de Majo.